Home Page Brolo Suggerimenti Segnala Brolesi ad un amico Contattaci Chi siamo
Nome Utente:
Password:

    Home Page
    Bacheca
    Il Muretto
    Articoli
          leziioni di balli carai...
          leziioni di balli carai...
          le interviste di sgna...
          stazione fs di brolo
    Appuntamenti
    Cronaca Locale
    Cerca nel Sito
    Recensioni
    Profili Personali
    Photo Blog
    Brolesi nel mondo
    Siti Segnalati
    News
    F.A.Q.
    Scambio Banner
    Pagine Dinamiche
          Detti Siciliani
          Elezioni 2007
          Estate 2008


Un sito al giorno  Un sito al giorno....



Hai un sito personale? Un blog? O anche un sito che ti piace e che vuoi far conoscere ad altri?

Segnalacelo!


    






 



Non pensate male di me...sono Cristiano Cattolico Credente e praticante
vi prego di non fraintendermi...a tal fine io cercherò di essere il più chiaroo possibile al fine di evitare malintesi che potrebbero arrecare danno alla mia partecipazione a questo sito.

Moderatore: -->The DucA<--

Il muretto appartiene alla categoria Generici

Il muretto è stato visitato 969 volte
Entra elenco sezioni...
OT (era Re: per il moderatore) di teo
7 Nov 2006 ore 22:43

Oh ma ero io il super webmaster!
Cmq chiedi a me la prossima volta che ti spiego cosa vuol dire blasfemo senza andare sul vocabolario



Re: OT: giusto per chiarire di -->The DucA<--
4 Nov 2006 ore 00:55

d accordo peppe!
nun teme...



<nessun titolo> di Adrian(a)naga ieo
4 Nov 2006 ore 00:15

L’interesse posto dalla Chiesa nelle “cose dello Stato” è, secondo me, lecito in quanto questa è formata da uomini che godono della libertà di espressione. Poi sta all’ascoltatore se farne scelta di vita propria o meno: in fin dei conti il libero arbitrio è soprattutto questo. E questa scelta differenzia il cattolico battezzato dal cattolico praticante (sempre cattolici, eh!). Io, per quanto mi riguarda, preferisco scegliere con la mia testa e con le mie esperienze, e per questo tante volte mi trovo a litigare con i vari “parRuini” sulle varie questioni di scelte di Stato che, secondo loro, non vanno d’accordo con la Fede che io professo. “E va bene”, dico loro e fra me e me, “vivrò nel peccato e lo persevererò ai suoi occhi, ma almeno avrò fatto le scelte che per la mia coscienza sono necessarie e valide. Poi mi faccio perdonare da Qualcun altro”!
La prendo con filosofia da quattro soldi? Sì, ma almeno non mi danno se c’è chi mi dice che cosa pensare su aborti, contraccettivi, guerre e politica.



OT: giusto per chiarire di GiM
4 Nov 2006 ore 00:10

Scusate se mi untrometto con un argomento OT.
Riprendo la discussione avuta con Gabriel per chiarirla un attimo. Non vorrei che si credesse, erroneamente, che ci sono censure in atto.
Quando Gabriel mi ha parlato del muretto, me lo ha posto in un’ottica leggermente diversa, dicendomi che tale muretto poteva risultare blasfemo. A questo ho risposto, come lui ha detto, che lo avrei sospeso. Questo perché ogni forma di insulto, vilipendio (nei confronti di chiunque, ini compreso Dio) sono vietati. Quando ha attivato il muretto, gli ho consiglieto di andarsi a rileggere il vocabolario della lingua italiana alla lettera B!
Detto ciò, ci tengo a sottolineare che brolesi è e vuol essere uno spazio libero, dove ognuno può esprimere le proprie idee... sempre, però, tenendo presente che il rispetto reciproco è la base di una civile convivenza (anche telematica). Queste semplici basi crediamo siano sufficienti per guidarci nelle scelte.
Scusate la lunghezza!



Re: ora dico la mia di Ales
3 Nov 2006 ore 10:12

Si, cumpà, hai ragione ad incazzarti e ha anche ragione gabriele quando dice che il Ruini di turno (anzi, dicamolo: Ruini) non deve permettersi di alzare il tono della voce (daltronde per fortuna non sono tanti gli esponenti del Magistero che si comportano così). Anzi un bravo leader (ma anche un bravo dittatore) se lo volesse, potrebbe imporre e comandare con calma e pacatezza. Black mamba, ti capisco perché non sei l’unica a pensarla così. Io sono perfettamente daccordo con Alekos: la Chiesa è prima di tutto popolo di Dio (quindi tutti i battezzati sono Chiesa), siamo noi che dobbiamo dare il volto della Chiesa (non i prelati). I laici siamo il motore della chiesa (siamo di più dei sacerdoti e siamo inseriti in contesti quotidiani molto più di loro): finché la Chiesa è vista con il foto di Ruini o di Benedetto XVI anziché con il volto di un bambino si abbraccia alla madre, saremo sempre a criticarla e a non riconoscerci in essa.



Re: ora dico la mia di Alekos
3 Nov 2006 ore 01:59

vorrei rispondere a black mamba (che non so chi sia): io sono un cristiano cattolico e praticante proprio per i motivi con cui giustifichi il tuo essere cristiana. Proprio perchè a me tante cose della chiesa non vanno io spero di dare un altro aspetto della chiesa (visto che ne faccio parte) e mi consola il fatto che tanti preti, suore e vescovi la pensano come me. Poi giudicami come ti pare. Per quanto riguarda la Bibbia se non ricordo male era proprio per un primato ecclesiastico rispetto al popolo di Dio.
Una risposta ad Ales: compà siamo daccordo su tutto quello che dici e ribadisco: io voglio guardare in maniera cristiana gli insegnamenti della Chiesa ma proprio per questo motivo se per esempio premiano un guerrafondaio come Geronzi (ex a.d. del Banco di Roma) in quanto costruttore di Pace... se permetti m’incazzo! Se dal mondo ecclesiale arriva il suggerimento di votare Totò Cuffaro perchè la sinistra è a favore dei Pacs (che vanno contro l’insegnamento della Chiesa) ... se permetti m’incazzo! Perchè credo che la lotta alle banche armate (vedi Banco di Roma) e quella alla mafia e al pensiero mafioso (vedi Totò Cuffaro anche se i politici di Sinistra delle nostre parti non scherzano) vadano portate a vanti di pari passo a quelle lotte morali su cui ci troviamo daccordo.
Spero di poterne parlare di presenza, perchè la discussione su un forum rischia di diventare populista e sterile.






ora dico la mia di black mamba
3 Nov 2006 ore 01:18

Grazie per la celere risposta.
e ora che mi sono letta tutto quello che c’è scritto...posso dire la mia...
io non mi considerò più cattolica... ma, anzi, solo ed esclusivamente cristiana e questa decisione nasce da ciò di cui qui si parla, il non comprendere e non accettare i comportamenti della chiesa istituzionale.
Non parlo di patti lateranensi e cose così passate, come dicono alcuni di voi, ma degli errori e delle assurdità dette in questi ultimi anni.
Chi crede come ha ricordato Ales non dovrebbe giudicare, e sottolineo io, dovrebbe amare il suo prossimo con le sue differenze; ma allora, perché così spesso chi dovrebbe perseguire queste idee giudica senza ascoltare e non accetta chi si comporta diversamente?!?! perché bisogna ascoltare un uomo (perché prima di tutto un prete o papa è questo) che mi “consiglia” di non andare a votare, andando contro l’atto di amore più grande che Dio dona agli uomini che è il libero arbitrio?!?!
Come Cristo nell’episodio della cacciata dei mercanti, non posso e non devo accettare passivamente ciò che viene fatto o detto dai principi dei sacerdoti: se essi sbagliano e fanno entrare i mercanti nel tempio mi devo opporre... o no?
Una volta mi venne detto che Cristo insegna obbedienza e amore, ma è allo stesso tempo un rivoluzionario e un pazzo.

Ps se non sbaglio la Bibbia non veniva data al popolo perché vi era una sorta di primato ecclesiastico nei confronti della sua analisi e comprensione: credo che questa decisione nascesse dalla controriforma e dal non voler rischiare la nascita di un nuovo Martin Lutero




Re: per il moderatore di -->The DucA<--
2 Nov 2006 ore 23:02

black mamba...prima di fare il muretto io ne ho parlato con il super webmaster: il Messina ...esponendo il mio muretto lui m ha detto che se il muretto poteva risultare blasfemo avrei rischiato la sospensione dal sito...siccome parlare con voi e parlare su questo sito me piace parecchio...non vlevo rischiare e appunto per questo ho puntualizzato...ecco..tutto qua...niente di che...
cmq per quanto riguarda il muretto credo di poter dire che non sono statp frainteso...cmq....vorrei dire in generale che il Ruini di turno, può dire quello che vuole, ma ci vuole il tono e le parole giuste....non ci si può buttare a capoffitto critidando a destra e a manca..ma bisogna parlare con oculatezza e calma....i dibattiti di porta a porte con vari cardinali e giù di li sembrava quasi un comizio di berlusconi dopo la sua sconfitta alle elezioni....
e poi cmq resto dell idea che lo stato può pure inserire la pena di morte ,e la chiesa si può dire la sua...ma con il tono e le parole giuste...moderate e decise...calme ma incisive...non urlando...
e poi...un altra cosa: l istituzione Chiesa va tanto predicando in giro l umiltà, la povertà e tutto il resto, ma poi vedete che gran macchinazze hanno preti vescovi cardinale e via dicendo? e la povertà?e l umiltà dove vanno a finire? però sappiamo che ogni anno i morti per la fame sono milioni...1/10 del patrimonio della chiesa potrebbe far prendere respiro a qualche popolo nella tribolazione...cmq è come se io dico di non bestemmiare e poi sono il primo a farlo....
G. Messina, non per contrariarti o per imporre il mio pensiero..
tu sostieni che non ci sia stato nulla di male nei patti lateranenzi....per me è stato il pù grosso errore dopo la favola delle indulgenze....un potere spirituale non può giungere a patti con un potere temporale...ecco perchè per me è un grosso errore....il duce ha fatto questi patti per entrare nelle grazie della chiesa:aveva paura del suo potere sulla folla e quindi ha preferito avere la Chiesa come amica piuttosto che come nemica...e poi scusami ma il fascismo non rappresentava tutto il popolo che governa...giuseppe ilgiorno dopo la fucilazione di mussolini non c era più un fascista in italia ma erano tutti a far festa agli americani che entravano a liberare le città....
ma mi spiegate una cosa???
qua mi sa che me pò aiutre G. messina o qualche prete...
nella diocesi di patti c è stata la distribuzione della Bibbia in tutte le parrocchie....mi spiegate perchè fino alla fine dell ’800 la Bibbia era proibita ai cristiani???
non lo so...attendo risposte...

Gim...nun te la prendere se ti vado contro...ma è il mio pensiero..anzi spero che tu colga la palla al balzo per poter rilanciare e innestare un nuovo e vivo dibattito...oki?




per il moderatore di black mamba
2 Nov 2006 ore 22:14

partendo dal presupposto che sono iscritta già da un pò ma non ho mai scritto e non ho neanche molto letto...
Non ho letto quasi nulla neanche di questo muretto cmq non ho capito l’ultima frase del moderatore: “evitare malintesi che potrebbero arrecare danno alla mia partecipazione a questo sito”????
allora... che io sappia questo sito è fatto da brolesi senza altre specifiche...giusto? quindi per quale motivazione un malinteso sulla religione potrebbe arrecare danno, caro GaBriel ad una tua partecipazione a questo sito?
non mi pare che ha brolo esistano solo cristiani anzi cattolici?
non mi pare che questo sito sia dell’azione cattolica...non si chiama Sgnappete?




Re: Risp. a Giuseppe e Ales di Ales
2 Nov 2006 ore 09:36

Non mi riferisco al fatto che il Ruini di turno deve “guardare con occhi da cristiano”, ma che NOI dobbiamo sforzarci di guardare le posizioni del Magistero della Chiesa con occhi da cristiani + che con occhi laici (uso tale termine in senso politico); certo non è facile, specie quando il Magistero è il primo a fare critiche che non sono costruttive (di es ne abbiamo a migliaia), ma mi pare che Cristo abbia detto di non giudicare, in quanto il giudice è un altro, altrimenti ci lasciamo trasportare dalla corrente. Certo possiamo prendere posizioni e non condividere scelte.





Copyright (c)2006-2020 - Brolesi.it - Tutti i diritti riservati