Home Page Brolo Suggerimenti Segnala Brolesi ad un amico Contattaci Chi siamo
Nome Utente:
Password:

    Home Page
    Bacheca
    Il Muretto
    Articoli
          leziioni di balli carai...
          leziioni di balli carai...
          le interviste di sgna...
          stazione fs di brolo
    Appuntamenti
    Cronaca Locale
    Cerca nel Sito
    Recensioni
    Profili Personali
    Photo Blog
    Brolesi nel mondo
    Siti Segnalati
    News
    F.A.Q.
    Scambio Banner
    Pagine Dinamiche
          Detti Siciliani
          Elezioni 2007
          Estate 2008


Un sito al giorno  Un sito al giorno....



Hai un sito personale? Un blog? O anche un sito che ti piace e che vuoi far conoscere ad altri?

Segnalacelo!


    






 



Campagna elettorale, punto primo : il turismo

Il muretto è collegato all'articolo Campagna elettorale, punto primo : il turismo.

Passata la festa è anche giusto buttarsi alle spalle le amenità dei giorni scorsi e dare una smossa a questa campagna elettorale.
Per questo lancio un primo tema (vero) di una discussione da campagna elettorale: il futuro del turismo a Brolo e come risolvere i problemi dovuti alla gestione poco attenta delle precedenti amministrazioni


Con amenità mi riferisco sia alle sterili polemiche interne alla margherita (questi coup de teatre ormai li conosciamo bene a brolo e non appassionano nessuno se non i diretti interessati) ma anche alcuni presunti (o possibili) punti di programma visti in giro (anche se mi scuso in anticipo perchè li ho visti solo su internet).
Ma davvero in queste elezioni si dovrebbe parlare delle politiche sociali? (Non voglio far polemiche con GiM, potrei citare altri argomenti visti altrove, ma su questo sito questo è l’unico argomento emerso) mi permetto però di dire che questa è l’ordinaria amministrazione: il futuro sindaco deve dare risposte a questo problema, ma in un piccolo paese come il nostro questo non è e non deve essere un tema di campagna elettorale.

Prima che un programma (e i relativi punti) a Brolo serve un progetto anzi 2, che si confrontino tra loro e che riflettano su quello che brolo vuole essere nel futuro, non su quello che brolo già è.
Qui lancio un tema che è evidentemente fondamentale per Brolo, e su cui mi aspetto gli interventi dei candidati e di tutti quelli a cui sta a cuore il paese. Cosa vuole e cosa deve essere brolo dal punto di vista turistico tra 5 anni? Come rapportarsi al consorzio Costa Saracena? E come ai comuni che ne fanno parte? E a Capo D’Orlando?

Invito i candidati a discutere su questo tema possibilmente senza concedersi ai soliti proclami cui le passate amministrazioni ci hanno abituato, ma a fornire un punto di vista organico anche sulle conseguenze che questo ha e ha avuto a Brolo. Mi spiego meglio con un esempio.
Negli ultimi anni si è puntato moltissimo (per non dire esclusivamente) sul turismo per famiglie: si tratta di una scelta perfettamente legittima, ma che ha portato all’estinzione dei locali per ragazzi e adesso per quelli sopra i 18 anni non ci sono luoghi di divertimento a Brolo.
Inutile dire che le passate amministrazioni non hanno dato risposta a queste deficienze, gli attuali candidati cosa hanno intenzione di fare a proposito?


P.S. L’obiettivo non nascosto è portare a discutere su questo sito entrambi i candidati a sindaco (anche il mio omonimo quindi :)): ma tutti candidati consiglieri, pasionari della politica e/o semplici elettori sono bene accetti e invitati calorosamente a partecipare.
Togliamo la lotta per le poltrone dall’agenda delle elezioni e cominciamo a parlare di cose serie.

P.P.S. sul sito ci sono altri posti in cui si parla di politica, sulla bacheca e sull’ottimo muretto di Melania: non importa dove, l’importante è dire la propria e discuterne apertamente.

Moderatore: teo

Il muretto appartiene alla categoria Collegati ad Articoli

Il muretto è stato visitato 1090 volte
Entra elenco sezioni...
Riprendiamo a parlare di turismo? di GiM
31 Mag 2007 ore 00:17

Dopo le proposte più o meno volanti da campagna elettorale... vediamo di scendere più sul concreto.

Anche se la nuova amministrazione non ha ancora preso pieno possesso delle sue facoltà (), credo sia opportuno cominciare concretamente a parlare della prossima estate!

Allora Brolesi, cosa vorreste nel cartellone quest’estate?



Re: X Archifra di Alekos
26 Mag 2007 ore 15:59

a voi due! la finite?!?!?!?!
Comunque vorrei dire al mio fratellone che potrete interrompere tutti i collegamenti ma io, a costo che devo partire a nuoto da Civitavecchia, devo tornare per vedere il mio nuovo nipote in arrivo.
Deve prendere esempio dal bello zio Alessandro (vedi illustri precedenti).

Buon fine settimana! Alekos



Re: X Archifra di Ales
26 Mag 2007 ore 09:56

Cavolo, hai ragione, archifra. Ecco perché i collegamenti in sicilia sono inesistenti: per tenere lontani GiM e Alekos!!! Non ci avevo pensato!



Re: X Archifra di archifra
25 Mag 2007 ore 18:37

scusa ale non avevo letto bene! Salutoni
P.s. concorderai con me però che, se l’aeroporto deve servire a Alekos e GIM a tornare più spesso farei chiudere anche quelli di ct, rc e pa!



Re: X Archifra di Ales
25 Mag 2007 ore 17:28

Sono daccordo sul fatto che il problema dell’aeroporto è stato mal posto dal principio e che l’aeroporto deve costituire il terminale di una serie di investimenti; ho detto, infatti che non è una priorità (comunque noto che la locazione tende a spostarsi da torrenova alla zona del Mela).
Solo per chiarire che il riferimento ad Alekos e GiM era un esempio rivolto al fatto che da Roma o Milano ci si può permettere di andare in un altra regione senza necessità di aereo, mentre nella isolatissima Sicilia, è già un dramma andare da una città all’altra della stessa regione.



Re: X Archifra di archifra
25 Mag 2007 ore 17:12

Il problema dell’aeroporto è stato mal posto! In questi anni, in prima fila come promotori di quest’iniziativa, ci sono stati gli albergatori locali, infatti si parla di aeroporto delle eolie! (poi qualcuno mi dovrebbe spiegare che c’entra Torrenova con le eolie!). Non si è parlato e non si parla di questo aeroporto come traino per investimenti di altra natura, grossi poli commerciali, industriali o direzionali perchè in effetti non esistono! L’aeroporto deve essere il terminale di una serie di investimenti economici, privati e pubblici, non può essere il punto di partenza altrimenti si rischia di costruire cattedrali nel deserto.
Riguardo ad alekos e gim (e quelli come loro!) stai tranquillo che il problema principale non è il tempo ma i costi. In uno scalo secondario scordati gli aerei di linea perchè, anche quando ci fossero, avrebbero dei costi proibitivi (riempire un aereo da roma o da milano per torrenova sarebbe un’impresa!) servirebbe quasi esclusivamente aerei privati e charter.
Poi non volevo farti dispiacere ma rc è considerato uno scalo di primo livello non da me ma dall’ENAC, questo a maggior ragiona dovrebbe farci riflettere su cosa potrebbe essere uno scalo di secondo livello e che apporto potrebbe portare all’economia della zona.
Ragazzi cerchiamo di essere pratici e di guardare le cose facendo tesoro delle esperienze degli altri!






X Archifra di Ales
25 Mag 2007 ore 16:14

Forse ho capito: ti riferivi al fatto che questa discussione sull’aeroporto è nata nel muretto dove si dovrebbe parlare di turismo?



Re: Aeroporto: ma a chi serve? di Ales
25 Mag 2007 ore 16:12

Francesco, mi è sfuggito il punto dove qualcuno sostiene che l’aeroporto potrebbe creare sviluppo turistico (non è una polemica, non lo trovo davvero nei post).

Detto questo, io ritengo che l’aeroporto non sia una priorità. Ci sono tanti collegamenti da realizzare (oltre al doppio binario, basti pensare che il sud sicilia è praticamente raggiungibile solo con strade che a confronto con la SA-RC, perderebbero 20-0). Comunque penso anche che, l “’aeroporto” (che poi sarà in realtà uno scalo), rappresenterebbe un punto di collegamento (naturalmente dopo tutte le analisi di fattibilità) in un territorio in cui anziché aumentare i collegamenti, tolgono quelli esistenti (vedi recenti notizie sulla stazione FS di capo d’orlando). Anche in sicilia ci sono persone che abitualmente necessitano dell’aereo per lavoro e la Sicilia è troppo isolata rispetto altre regioni dove si passano i week end da una regione all’altra (e penso che né GiM, né Alekos, possono negarlo); viaggiare pensando che ci metti più tempo ad arrivare da brolo a catania che da catania a milano, non è per nulla incoraggiante (tra l’altro mi spiace sentire paragonare, l’aeroporto di ct con quello di rc).
Ogni tanto sono lungo anche io, non biasimo chi non leggerà il post
ciao a tutti



Re: Aeroporto: ma a chi serve? di Alekos
23 Mag 2007 ore 18:49

X Teo... quali sono le mie idee preconcette?

X Elvira... resto della mia idea sull’aeroporto. L’idea della pista ciclabile è una gran bella idea, invece, cominciate proprio bene.



Aeroporto: ma a chi serve? di archifra
23 Mag 2007 ore 12:53

Ma c’è qualcuno che ancora può pensare che possa essere l’aeroporto a creare sviluppo turistico nella zona?
Siamo a poco più di un ora da tre scali di 1° livello (RC, CT e PA), pensate davvero che i tour operator si creino problemi su questo tempo di percorrenza?
Se ci sono soldi per fare un aeroporto.....perche spenderli per l’aeroporto?





Copyright (c)2006-2020 - Brolesi.it - Tutti i diritti riservati