Home Page Brolo Suggerimenti Segnala Brolesi ad un amico Contattaci Chi siamo
Nome Utente:
Password:

    Home Page
    Bacheca
    Il Muretto
    Articoli
          leziioni di balli carai...
          leziioni di balli carai...
          le interviste di sgna...
          stazione fs di brolo
    Appuntamenti
    Cronaca Locale
    Cerca nel Sito
    Recensioni
    Profili Personali
    Photo Blog
    Brolesi nel mondo
    Siti Segnalati
    News
    F.A.Q.
    Scambio Banner
    Pagine Dinamiche
          Detti Siciliani
          Elezioni 2007
          Estate 2008


Un sito al giorno  Un sito al giorno....



Hai un sito personale? Un blog? O anche un sito che ti piace e che vuoi far conoscere ad altri?

Segnalacelo!


    






 



Voto disgiunto
Oramai il tempo è concluso... prima di lasciarci alle spalle le elezioni, vorrei rifllettere sul voto disgiunto. Cosa ne pensate? Può aver senso? Che “valenza politica” ha a Brolo?

Moderatore: GiM

Il muretto appartiene alla categoria Generici

Il muretto è stato visitato 1125 volte
Entra elenco sezioni...
Re: yuppie! di elvira
15 Mag 2007 ore 03:18

Altro che premio di maggioranza....caz..speriamo che almeno fra CINQUE anni possa essere combattuta! Cmq, io ci sto ai musei con i fossili dei politici di Brolo...sarà una delle prime proposte da parte della minoranza...basta che non mi si chieda una stanza ad hoc per il Prof. Laccoto, io sarei deleteria per la sua progettazione!! ihihihi...oh mi raccomando però, non fate la spia...Non è che gli andate a dire quello che scrivo?....sai com’è...non vorrete guastargli la sorpresa???Si potrebbe arrabbiare molto...sapete com’è vendicativo vero??

ciao raga.....forse finalmete sta per venirmi sonno....Buonanotte a tutti.



Re: yuppie! di GiM
12 Mag 2007 ore 11:36

Caro co-compare, non posso che concordare con te sulla libertà d’azione. E’ normale che quando non hai responsabilità di governo sia più facile essere libero. Però, d’altra parte, è anche giusto che chi si assume delle responsabilità nei confronti dei cittadini (badate, dei cittadini, non della coalizione/lsta) li porti a termine... restando - questo è imnportante - coerente con le proprie idee e con quanto promesso in campagna elettorale.

Per quanto riguarda i fossili della politica brolese, avrei una proposta: si è parlato tanto di turismo e di musei a Brolo... e se li riunchiudessimo tutti in un museo?



Puntualizzazione sul premio di maggioranza di GiM
12 Mag 2007 ore 11:29

Volevo precisare una cosa detta da Elvira. E’ vero, il candidato Sindaco vincente si trascina la sua lista (premio di maggioranza), eccetto il caso in cui un’altra lista non superi il 50% + 1 dei voti.
Capite bene, però, che a Brolo (con 2 sole liste) non è applicabile in pieno. Nel senso che se vincesse A ma la lista di B avesse più voti della lista di A, necessariamente avrebbe pil 50% dei voti, e quindi la lista del condidato vincente A non ha diritto alpremio di maggioranza, poiché gli elettori hanno attribuito la maggioranza assoluta dei voti ad un’altra lista.
Spero di esser stato chiaro...



yuppie! di Alekos
12 Mag 2007 ore 10:40

Finalmente qualcuno che parla del voto disgiunto!

una precisazione per Giumè... Non ho aperto io il muretto perchè mi sono scordato come si fa.

Apprezzo l’intervento di Elvira perchè si vede che è stato scritto sul momento.

Io credo che il voto disgiunto possa diventare un forte segnale per i politici (di stirpe) della nostra cittadina. Mi spiego meglio, bisogna far capire, a tutti quelli che sono addentrati nella politica da secoli, che siamo stufi, che vogliamo gente nuova e che questa gente nuova non dev’ essere ricattabile.

Forse ancora non mi sono spiegato... faccio un esempio pratico:
Elvira è una giovane ragazza che ha deciso di impegnarsi: spinta dagli ideali e dalla bella illusione che questo modo d’impegnarsi sia l’unico che a lei si confà.
La gente di Brolo le da fiducia e riesce a fare il consigliere comunale.
In quale caso sarebbe più libera di comportarsi secondo coscienza all’interno del consiglio? Nel caso in cui il sindaco è quello portato da lei oppure nel caso in cui il sindaco è quello della lista opposta?

Spero di essere stato chiaro. Se io fossi tornato per le elezioni avrei votato con il voto disgiunto (come ho fatto anche 5 anni fa) perchè credo che i fossili della politica brolese debbano uscire di scena e lasciare il posto a menti giovani. La politica non è un gioco. Abbiamo necessità (anche in un paesino come BROLO) di vedere che le persone che ci governano si sentano “NOSTRI DIPENDENTI”



Re: di elvira
12 Mag 2007 ore 04:17

il tuo commento non fa una piega....e mi piace molto, ma tu potresti asserire con certezza che i voti non sono manovrabili?!!!. Puntualizzo che la probabilità che sindaco e consiglio di maggioranza siano in opposizione (come hai ben spiegato tu) è molto bassa e in verità , c’è da dire anche che la reale possibilità che ciò succeda è,in base alla legge, ancora ambigua. Vorrei dare un’altro punto di vista....e spero di potermi spiegare chiaramente! Il voto disgiunto è anche un’arma a doppio taglio nel senso che, se qualcuno decidesse di boicottare una lista a favore dell’ altra, sarebbe relativamente facile “accordarsi” con un candidato al consiglio della lista da boicottare e far convergere i suoi voti di preferenza sul candidato a sindaco dell’altra lista, che così, più o meno, potrebbe arrivare al traguardo e “trascinare” la sua lista con il premio di maggioranza. Gli accordi possono essere dei più svariati, non so nemmeno io a cosa si possa arrivare, e ahimè, non tutti i candidati sono incorruttibili. Io stessa allora mi sono chiesta: ma se i miei elettori mi votano perchè credono in me e credono nel mio candidato a sindaco per scelta loro o perchè io gli spiego i miei motivi di fiducia ( nella speranza che la loro scelta sia dettata da consapevolezza, ma non credo che tutti i voti siano così liberi e dati in piena scienza e coscienza degli elettori, e parlo in generale non nel caso specifico di Brolo), per quale motivo allora dovrei poterli e saperli girare dall’altra parte? Si farebbero loro manipolare da me? e allora ho pensato....ma se io chiedessi ai miei parenti e amici stretti di votare un’altro sindaco, magari all’ultimo momento, perchè qualcosa non mi è andato bene, loro cosa farebbero?? Se credono in me mi appoggerebbero, ed io, mantenendo l’accordo, sarei l’unica ad avere un vantaggio. E gli elettori a questo punto? Io non ho ben chiaro davvero questo punto. Di certo, posso dire che è un’arma anche contro le scorrettezze di un candidato a sindaco a discapito della fiducia riposta in lui dai suoi candidati al consiglio.Non so se ho scritto chiaramente ma mi è piaciuto aver avuto modo di riflettere su questo cavolo di voto disgiunto.....e dico....se si vota disgiunto per libera scelta esso diventa un’alta forma di democrazia e va bene...ma se così non è dico no al voto disgiunto e se proprio il 13 e il 14 ci deve essere....speriamo che siano tutti a vantaggio del MIO candidato a sindaco NUCCIO! ehehe mi pare giusto!!!




<nessun titolo> di GiM
11 Mag 2007 ore 11:23

Secondo me ha senso, soprattutto se sono presenti 2 sole liste.
A mio avviso, quando ci si trova a dover scegliere chi ci dovrà “governare”, non ci si può far guidare solo dal candidato Sindaco, ma dobbiamo avere il coraggio di guardare in faccia la realtà ed i singoli candidati e votare colui (o colei) che meglio ci rappresenta.
Ciò che potrebbe succedere da noi è quella di avere un Sindaco ed un consiglio che non lo appoggia (questo è possibile se una lista diversa da quella che appoggia il candidato Sindaco vincente otterrà il 50%+ 1 dei voti). Il rischio è che ci si faccia lo sgambetto a vicenda. D’altra parte potrebbe essere lo stimolo (per entrambi) a far bene sentendosi sempre “sotto esame”.
Come valenza politica locale credo sia un chiaro segnale sulle preferenze degli elettori, dicendo che - da una parte - piaceva il candidato a sindaco, ma meno lista che lo appoggiava, dall’altra il duale: buona lista, candidato meno “attraente”. Insomma, un segnale per il domani a predisporre liste con persone preparate e valide, che vadano oltre logiche non meritocratiche.
Scusate i pensieri un po’ sparsi... aspetto altre idee.








Copyright (c)2006-2020 - Brolesi.it - Tutti i diritti riservati