Home Page Brolo Suggerimenti Segnala Brolesi ad un amico Contattaci Chi siamo
Nome Utente:
Password:

    Home Page
    Bacheca
    Il Muretto
    Articoli
          leziioni di balli carai...
          leziioni di balli carai...
          le interviste di sgna...
          stazione fs di brolo
    Appuntamenti
    Cronaca Locale
    Cerca nel Sito
    Recensioni
    Profili Personali
    Photo Blog
    Brolesi nel mondo
    Siti Segnalati
    News
    F.A.Q.
    Scambio Banner
    Pagine Dinamiche
          Detti Siciliani
          Elezioni 2007
          Estate 2008


Un sito al giorno  Un sito al giorno....



Hai un sito personale? Un blog? O anche un sito che ti piace e che vuoi far conoscere ad altri?

Segnalacelo!


    






 



Live Earth, in 2 miliardi per salvare la Terra!
Sidney, Tokyo, Shangai, Londra, Amburgo, Johannesburg, Rio, Washington...
...ma servono davvero questi mega-concerti? O forse sono solo una operazione di immagine? Ancora... quanto inquinamento extra hanno prodotto (energia...aerei...spazzatura...)?

Moderatore: GiM

Il muretto appartiene alla categoria Eventi

Il muretto è stato visitato 1067 volte
Entra elenco sezioni...
Guastafeste! di Adrian(a)naga ieo
13 Lug 2007 ore 01:33

Io invece penso che i concerti siano riusciti nel loro intento. Ben pubblicizzati hanno avuto un grande riscontro e quindi molti son venuti a conoscenza dell’iniziativa.
Per quanto riguarda la presenza dei cantanti e della loro mera voglia di far del bene alla loro immagine piuttosto che alla terra, credo che sia stato utile anche questo. Pensa se avessero parlato solo politici, scienziati e blablabla...vuoi che giovani ragazzi, il futuro, si sarebbero interessati? se invece conti che quei cantanti son il modello di tanti giovani, puoi immaginare che impatto possa avere su un ragazzo ascoltare l’invito -magari ipocrita (e con questo?)- del proprio mito. L’emulazione magari ha avuto in questo caso un riscontro positivo. E poi cosa meglio della musica per far girare un messaggio tanto importante?
Consumi energetici ai concerti? inquinamento per raggiungere i luoghi? immondizia abbandonata? Un prezzo da pagare per ottenere un’informazione veramente coinvolgente. Fra tutti gli sprechi che si son denunciati credo che quelli dei concerti siano gli sprechi meglio utilizzati. E certo non ci saranno più ragazzi che ai concerti gettano a terra le lattine ad un metro di distanza dai cassonetti. Ho molto apprezzato le scenografie fatte con copertoni riciclati, e i piccoli inframezzi pubblicitari che informavano su come non consumare (io ho imparato che il caricabatteria “succhia” energia elettrica anche mentre non carica, basta che sia attaccato alla presa...ed ho subito staccato tutti i caricabatteria e da allora lo faccio sempre).
Punto, assolutamente favorevole a tutti i grandi concerti o alle manifestazioni che fanno bene al mondo ed alla sua gente. Così si cambia l’opinione pubblica, così ci si fa sentire informando, così si sensibilizza...divertendo.



<nessun titolo> di GiM
11 Lug 2007 ore 10:57

Oggi si fa un gran parlare di “salvare la terra” e nascono iniziative della più svariata specie, tra cui il tanto pubblicizzato “Live Earth”.
La mia provocazione - questo vuol essere - è rivolta sostanzialmente a questi “grandi” eventi, che si presentano come promotori di un cambiamento ma che, a conti fatti, sono un “disastro ambientale”. Utili più agli artisti per farsi pubblicità che altro.
Parlavo di pubblicità pocanzi.
Come mai non si dice nulla sullo schifo lasciato dalle migliaia di persone presenti agli eventi? Come mai non si parla della bolletta energetica extra che tali eventi hanno richiesto? Perché non si parla dell’inquinamento prodotto per spostarsi fino ai luoghi degli eventi? Mi sa tanto di ipocrisia... sia da parte degli cantanti (energia extra), sia da parte di chi c’era (spazzatura). Tutto costoro hanno dimostrato (con le azioni, perché a parole siamo tutti bravi) che ben poco importa loro della salvezza del pianeta!





Copyright (c)2006-2020 - Brolesi.it - Tutti i diritti riservati